Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare

By | 1 settembre 2015

Il più importante giornale italiano, il Corriere della Sera, nella prima pagina della sezione economia di oggi, primo settembre 2015, ha pubblicato un breve articolo dal titolo: “Le banche europee chiedono meno privacy per i clienti”. Letteralmente.

Citando notizie dal Financial Times, l’articolo afferma che le banche europee stanno chiedendo un alleggerimento del testo del Regolamento europeo attualmente in discussione. Questo nonostante che il Council EU, lo scorso giugno, abbia già rivisto la proposta orginale riducendone l’impatto complessivo. Naturalmente le organizzazioni dei consumatori sono di parere opposto.

Da questa piccola notizia si possono trarre due considerazioni:

  • l’importanza della data protection per la sotenibilità del business E anche per una equa competizione internazionale sembra essere tuttora sottostimata da importanti settori industriali
  • la partita sta effettivamente arrivando alla fine se questi importanti settori sono scesi in campo in modo così deciso e pubblico

Buone notizie? Cattive notizie? Vedremo ma questa discussione significa che la decisione finale deve ancora essere presa e, quindi, può essere influenzata da un dibattito pubblico ed aperto.

Articolo Corriere 20150901

Category: Legal framework Tag:,

About Sergio Fumagalli

Vice President Zeropiu Spa, system integrator specialized in digital identity and data security with operations in Italy and in the Nordics. After serving as MP in the Italian Parliament, I started a professional collaboration with the Data Protection Italian Authority and a professional activity on these topics. Co-author of “Privacy guida agli adempimenti”, IPSOA, 2004, 2005 a book on compliance to the Italian Law. Since 2008 member of the Oracle Community for Security - http://c4s.clusit.it/views/Homepage.html - and since 2014 member of the board of Clusit a leader association on IT Security in Italy Between 2004 and 2012 member of the board of Webank Spa, the online banc of the Banca Popolare di Milano group.

One thought on “Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.