Considerare i costi dell’insicurezza nel fare il budget

By | 24 febbraio 2017

Computerweekly ci informa  che gli azionisti di Yahoo hanno docuto accettare un taglio rilevante nella transazione con Verizon per la vendita di Yahoo, a causa dei ripetuti data breach venuti alla luce: 350 M$.

Non un’inezia. Quanta sicurezza avrebbero potuto comprare per una somma simile?

E’ interessante sottolineare questi numeri, pur estremi, mentre la maggior parte delle imprese stanno valutando l’impatto del GDPR sulle loro previsioni di spesa per l’IT e la compliance nei prossim due anni.

Troppo spesso, infatti, viene posta l’enfasi solo sulle sanzioni potenziali previste dal GDPR (fino al 4% del fatturato…) ma in questo caso non si parla di sanzioni: solo di valori di business.

D’altra parte, se i dati personali sono il nuovo oro del XXI secolo, sembra naturale che metterli a rischio possa costare molto.

Category: Violazione dei dati Impatti Rischi e Misure Sanzioni Tag:, ,

About Sergio Fumagalli

Vice President Zeropiu Spa, system integrator specialized in digital identity and data security with operations in Italy and in the Nordics. After serving as MP in the Italian Parliament, I started a professional collaboration with the Data Protection Italian Authority and a professional activity on these topics. Co-author of “Privacy guida agli adempimenti”, IPSOA, 2004, 2005 a book on compliance to the Italian Law. Since 2008 member of the Oracle Community for Security - http://c4s.clusit.it/views/Homepage.html - and since 2014 member of the board of Clusit a leader association on IT Security in Italy Between 2004 and 2012 member of the board of Webank Spa, the online banc of the Banca Popolare di Milano group.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.