Diritto all’Oblio: tutti sulla stessa strada!

By | 10 settembre 2017

Durante l’estate il Garante ha pubblicato nella Newsletter n. 431 del 8.8.2017 un sunto del proprio Provvedimento n. 277 del 15.6.2017  relativo al fatto di come, nell’ambito del diritto all’oblio, il tempo non sia l’unico elemento da prendere in considerazione per la sussistenza stessa del medesimo.

Dal testo del Garante emerge, in estrema sintesi, che: “ … il tempo è senz’altro l’elemento più importante per valutare l’accoglimento di una richiesta ad essere dimenticati ma nel caso di specie va valutato anche il parametro del ruolo ricoperto dal soggetto richiedente all’interno della vita pubblica … “.

Pertanto incrociando questi due elementi il Garante arriva alla pronuncia del caso in oggetto -a cui si rimanda-, pronuncia chè perfettamente in linea con quanto già espresso dalla giurisprudenza internazionale, su tutti Google Spain, e nazionale ad es. Tribunale, Roma, sez. I, sentenza 03/12/2015 n° 23771 nonché con quanto affermato nelle “Linee Guida” di WP 29, dove si evince che “… pur venendo indicato, quale elemento rilevante per l’esercizio del diritto all’oblio, il trascorrere del tempo, … il “diritto all’oblio” può incontrare un limite quando le informazioni per le quali viene invocato risultino connesse al ruolo che l’interessato ricopre nella vita pubblica“.

Ma soprattutto il provvedimento di cui in oggetto è conforme con il Regolamento UE 2016 /679 cfr. art 17 che sarà in attuazione solo da maggio 2018!

Quindi, da simili provvedimenti, si vede come WP, Giurisprudenza, Garante e Regolamento UE stiano andando all’unisono nella stessa direzione … il che non è così scontato!

Avv. Laura Marretta

 

Category: Legal framework Tag:, , , , , , , ,

About laura.marretta

Avv. Laura Marretta Dopo aver conseguito la Maturità Classica presso l’Istituto Marcelline di Milano e la Laurea in Giurisprudenza presso l’Univeristà Cattolica del Sacro Cuore diventa Avvocato del Foro di Milano ed è Partner dello Studio Legale Internazionale Romolotti Marretta dal 2006. Svolge la propria attività professionale con particolare riferimento ai settori della Privacy e Data Security, Tutela del Segreto Industriale, Diritto della Moda, Energy, e Sistemi di Organizzazione Aziendale (normative UNI CEI ed ISO) nonché in ambito di Certificazioni e Marcatura CE. Svolge il ruolo di DPO presso enti associativi di rilevanza nazionale nonché per conto di società del settore industriale e dei servizi. E’ relatrice presso corsi e convegni sul territorio nazionale, con specifico riferimento ai settori della privacy e della video security. Collabora in pubblicazioni nazionali ed internazionali (www.romolottimarretta.com/pubblicazioni.html) tra le quali numerose edizioni annuali di Doing Business edito dalla World Bank Maturità Classica at Istituto Marcelline of Milan, Graduated in Law at Univeristà Cattolica del Sacro Cuore, Attorney at Law of the Milan Bar, is a Partner of Romolotti Marretta International Law Firm since 2006. Her professional activity is focused on Privacy and Data Security, Trade Secret Protection, Fashion Law, Energy Law, Enterprise Organization (UNI CEI and ISO standards), Certification and CE mark. She is DPO in associations at national level and companies of the industrial and services areas. Speaker at seminars and conferences with specific reference to privacy and videosecurity law, she is a contributor in national and international publications, included several editions of Doing Business edited by World Bank (www.romolottimarretta.com/lang2/publications.html)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.