Il Consiglio dell’Unione Europea ha approvato l’Approccio Generale sulla Direttiva sulla protezione dei dati personali trattati a fini di contrasto

By | 9 ottobre 2015

Oggi, 9 ottobre 2015, il Consiglio dell’Unione Europea ha approvato l’Approccio Generale sulla Direttiva relativa alla protezione dei dati personali trattati a fini di contrasto (il testo integrale è qui disponibile).

Questo rapprensenta un ulteriore passo in avanti verso l’approvazione dell’intera Riforma sulla Protezione dei Dati che, ricordiamo, è un pacchetto leglislativo che si compone di due proposte:
– un Regolamento generale sulla protezione dei dati (il cui Approccio Generale è stato approvato il 15 giugno scorso ed i cui lavori di trilogo sono iniziati il 24 giugno).
– una Direttiva sulla protezione dei dati personali trattati a fini di contrasto.

Con l’approvazione dell’Approccio Generale sulla Direttiva possono quindi iniziare il lavori di conciliazione tra Parlamento, Consiglio e Commissione Europea.

Se consideriamo che in giugno la allora subentrante presidenza lussemburghese indicava che anche i lavori sulla Direttiva sarebbero stati accelerati con l’obiettivo di raggiugnere un Approccio Generale nel mese di ottobre, allora possiamo dire che il traguardo è stato raggiunto!

Ottimo lavoro.

=========================================================================
Per un approfondimento sul percorso di approvazione del Regolamento Generale è possibile consultare il post relativo.
=========================================================================

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.